Io ti amo,è ben diverso…

immagine-amicizia

Riflettevo,dopo aver letto una certa cosa,sull’uso e abuso della parola amicizia.

Questo termine è diventato di uso comune per abbreviare tutto cio’ che parla di rapporti interpersonali,anche quando di amicizia non ce n’è proprio l’ombra.

L’amicizia è un legame importante,è comunque una relazione d’amore.

E’ basata su fiducia,rispetto,affetto,dialogo,complicità.

L’amicizia è un diamante,è un poliedro.

Invece quando salutiamo qualcuno per strada e ci viene chiesto – chi è quella? – rispondiamo tranquillamente -un’amica –

Il tempo e la riflessione,nonchè le sofferenze,hanno portato a correggermi,ogni qualvolta,che per abitudine mi sfugge.

Così diventa,un compagno di scuola,una compagna di fede,una conoscente,l’amica di tizio,la commessa di… ecc…

Perchè la vita mi ha insegnato il valore di questa parola,il valore di questo rapporto.

Di questo incontro di anime che va oltre ogni difficoltà.

Se un’amicizia finisce,significa che non era tale.

Era un – ci stiamo conoscendo,poi si vedrà – come qualunque altra relazione.

Un paio di anni fa,rimasi tristemente male,quando sentendo S. parlare al telefono con non so chi,disse all’interlocutore -ci vediamo piu’ tardi,ora sono insieme ad una signora che pratica il buddismo con me –

Non tanto per la signora,anche se mi faceva sentire un tantino ageè,quanto per il fatto,che io a quella persona ci tenevo abbastanza e pensavo di esserne quasi amica.

A posteriori posso dire,che amiche non siamo mai state,anche se qualcuno lo pensava,e forse è meglio che gli altri si definiscano nel ruolo in cui si sentono,piuttosto di usare termini inappropriati.

E sto molto attenta,quando gli altri mi si dichiarano amici spassionatamente.

Se un tempo la cosa mi rendeva contenta,adesso non piu’. Anzi me ne guardo bene.

Tutto questo prologo e riflessione per dire che…

Mi ha fatto un certo effetto,leggere sotto una certa fotografia scattata da me ,un’abbozzo di conversazione.

” Ma quanti bei gattini che haiiiiiiii!!!! ”

Risponde il soggetto in questione – Non sono miei,sono di una mia amica –

Avrei voluto rispondere,avessi potuto…sono lusingata di essere considerata una tua amica,visto che sono mesi che non mi parli,hai evitato di rispondere ai miei messaggi e ti comporti esattamente come non esistessi –

Potevi rispondere tranquillamente,sono i gatti di Kiara,tanto chi te l’ha chiesto mi conosce benissimo –

E sì…mi ha dato fastidio.Una nota stonata dentro.

Non sono una tua amica.

Io ti amo,è ben diverso…

Annunci

10 pensieri su “Io ti amo,è ben diverso…

  1. Convengo con te che del termine amicizia troppo spesso se ne fa abuso, non è un sentimento da trattare con leggerezza. Che poi certe amicizie superficiali e immaginarie si estinguono da sole proprio perchè non c’era nulla alla base nè una precisa volontà di alimentarle a poco a poco attraverso la reciproca conoscenza.
    E c’è una bella differenza tra amicizia e amore, sentimenti che viaggiano su livelli differenti pur raggiungendo entrambi il cuore.
    Una bella riflessione in questo tuo post.
    ti abbraccio 🙂

    • Lo devo ammettere,oggi sentirmi definire,con tanta leggerezza,amica da quella persone,mi ha ferito.Lo so che non mi ama,e non è questo il problema.E’ che forse poteva esserci comunque un’amicizia,invece non c’è piu’ niente,pero’ leggi queste parole.E son state come una stilettata al cuore.
      Grazie delle tue sempre belle parole.Un abbraccio anche per te… 🙂

    • Mentre leggevo il tuo commento,ho sentito stringersi lo stomaco ed un nodo salire in gola.Forse finchè non l’hai scritto tu,non ne avevo ancora preso pienamente coscienza.Grazie Eline,un abbraccio…

  2. Quoto appieno il tuo post 😉 pero’ penso anche che un’amicizia puo’ trasformarsi in amore ma un amore (anche se vissuto solo da uno dei due) non potra’ mai trasformarsi in amicizia dato che le due persone agiscono con sentimenti e sensibilita’ diverse. E forse e’ meglio cosi’ perche’ la persona innamorata si finisce solo di straziare il cuore.
    Tarty

    • Condivido…anche se penso che,viste le circostanze,con questa persona avrei potuto essere amica e basta.Lo so bene.Mentre in altre circostanze,non sono mai riuscita a trasformare quel che era stato amore in amicizia ed è uno dei motivi per cui me ne sono andata da Facebook.Ma son storie lunghe,chissà,magari un giorno ci scrivero’ un post.
      Buona serata Tartyna…:)

  3. D’accordissimo su ogni parola scritta.
    Specialmente quando dici:”Perchè la vita mi ha insegnato il valore di questa parola,il valore di questo rapporto.”
    Anche io non parlo mai di “amica” o “amico” se non lo sento tale! Sono stata a contatto per anni con persone che definivo “conoscenze approfondite”. Non vuol dire il “tempo” che stai con una persona a definirla amica….ma il rapporto che ci lega ad essa! Penso che le parole debbano essere usate in maniera corretta e anche io do un gran valore e la giusta “pesantezza” alle parole.
    Davvero un bel pensiero!

Se ti piace scrivimelo,oppure lascia un pensiero...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...