Infine ho compreso cio’ che davvero vorrei…

abbraccio

L’irrisolto si ripresenta,si ripropone,magari in forma nuova,comunque torna.

Ha bisogno di cambiar foggia,di definirsi.Di avere uno spazio ben preciso e di non rimanere in mezzo alla nebbia.

Così,nei giorni scorsi scorsi,mentre assistevo,spettatrice in incognita,ad una “guerra” di parole,emozioni,dolore e rabbia,sentivo sempre piu’ prepotentemente il desiderio di dire qualcosa.

Niente di che,niente di invadente.Solo far trapelare la mia presenza,la mia vicinanza,il mio sostegno.

Non troppo celato anche il desiderio di una possibile ripresa del dialogo o qualunque altra cosa possa essere.

Così,ho aperto l’editor di un messenger e ho cominciato a scrivere.

E ho messo insieme un breve messaggio di senso compiuto,sigillato da un abbraccio.

Ho riletto,ho preso fiato e ho premuto un irreversibile invio.

Poi sono andata a dormire.

Al risveglio ho pensato che sì,avevo fatto bene.Che qualunque fosse stata la reazione di questa persona,andava bene.

Ho immaginato il silenzio,ho immaginato un sospiro tra il sorpreso e lo scontento,mentre schiacciava il tasto “delete”.

E ho cercato di archiviare il pensiero.Io avevo fatto l’azione che sentivo di fare e tanto bastava.

Se non che,dopo un pisolino pomeridiano,conciliato da una sottile e fitta pioggia che batteva sulle persiane,mi son svegliata e ho illuminato il monitor del tab,per guardare l’ora,ed ecco apparire,il palloncino,portatore di messaggi.

Ho fatto scivolare la tendina lentamente e ho letto il suo nome,poi due parole.

“Tesoro prezioso”

Null’altro…Pero’ ho sorriso,ero contenta,sono ancora contenta.Ho pensato che stavolta ha risposto perchè,non farlo,sarebbe stato contro cio’ che in fondo pratichiamo,ho pensato quindi a parole di circostanza,nessuno accenno al silenzio,a un incontro,a un qualcosa…poi ho pensato che,altre volte ha promesso senza mantenere.

E in queste 48 ore,queste due parole,mi hanno fatto compagnia,mi hanno accarezzato,hanno scavato in me,alla ricerca di cio’ che veramente adesso desidero,dopo mesi passati ad elucubrare.

Un incontro casuale ed un abbraccio,di quelli forti forti,che parlano da soli…null’altro…

Annunci

5 pensieri su “Infine ho compreso cio’ che davvero vorrei…

  1. ti capisco….mi fai ricordare una sensazione di un amore mai concretizzato e subito perduto….. un dolore…poi una nostalgia…poi sogni…poi speranze…poi….la cruda realta’….. oggi piu’ nulla…. tu in quale casella ti senti messa?….. pero’ ci sono sempre le eccezioni…. e forse tu sei quella…. te lo auguro… ciaooo…buona domenica…

Se ti piace scrivimelo,oppure lascia un pensiero...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...