Ascenseur pour l’echafaud

Ho perso la connessione con il reale,

il tempo si dilata e si contrae come impazzito.

Il vortice allunga le braccia e mi trascina dentro,.Tutto esplode in un nanosecondo e non è solo l’oggi,sono i sette anni di attesa.Attesa che un sogno prendesse forma.

Infine in un un mondo ed un modo casuale,tanto da apparirmi una realtà parallela,si concretizza e diventa,pelle,calore,sorrisi,sangue che scorre in un flusso e riflusso,simile al mare in tempesta.

E’ voglia,passione,sospiri,labbra lievi che si cercano,è vita che risorge,è passato che muore.

E’ la nuova me che emerge dalle acque placide di una sorgente,con una spinta vertiginosa verso l’alto.

E’ assaporare con gusto,cibo anelato e mai concesso.

E’ affondare e riaffiorare nei flutti dolci delle notti insonni.

Per ritrovarmi infine,ad usare solo gli occhi per sentirmi perduta,lontana dal mondo fuori.

Innamorami di Te,innamorami,innamorati.

Fammi sentire solo il cuore,i battiti veloci sotto i miei respiri.

Concedimi quest’angolo di paradiso,nonostante l’inferno.

Annunci

4 pensieri su “Ascenseur pour l’echafaud

Se ti piace scrivimelo,oppure lascia un pensiero...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...